Home / Soluzioni / Soluzione: Tales of Monkey Island – Rise of the Pirate God

Soluzione: Tales of Monkey Island – Rise of the Pirate God

Tales of Monkey Island: Rise of the Pirate God

Benvenuti nell’aldilà!

Come prima cosa dovete compiere il viaggio, e per questo c’è il traghettatore che, però, vi chiede il pedaggio, che voi non avete… per il momento.
Andate a destra e, usando quel po’ di terra che avete nell’inventario, sporcate la gondola. Velocemente prendete il barattolo delle offerte per recuperare un po’ di soldi. Andate a sinistra, verso il distributore di grog, infilateci una banconota e premete il tasto “change”. Date i soldi che avete recuperato al traghettatore per compire il viaggio.

Dopo il filmato vi troverete al “Crossroads”, incrocio tra il mondo spirituale e fisico dal quale inizia la vita nell’aldila’ scegliendo il proprio destino. Per Guygrush sono aperte tre vie: quella del duello con la spada, quella del furto e quella della caccia al tesoro.
Parlate con Galeb. L’unica frase necessaria e’ l’ultima (ed e’ anche l’unica che vi permette di concludere la discussione). Galeb vi dira’ che esiste una pergamena che vi permettera’ di tornare nel mondo dei vivi.
Risalite sulla barca e andate nel punto in basso della mappa (caccia al tesoro).

Parlate al pirata con un buco nell’addome utilizzando la terza frase. Appena si e’ allontanato prendete l’ancora che era dietro di lui. Andate a destra, vicino al cartello, e osservate il teschio.
Con la barca andate nel punto a destra (furto).
Dopo la presentazione del pirata andate a destra e prendete il calzino.
Ritornate alla barca e andate nel punto a sinistra (cimitero).

Prendete i soldi delle offerte, mettete una banconota nel distributore di grog e prendetene una bottiglia. Date l’osso al cane e tornate nel luogo della caccia al tesoro.
Usante nell’inventario il cane con il calzino, mette il cane sul campo con le X e tornate al Crossroads.
Date il calzino a Galeb e, ottenuto il baule, dategli dei soldi per farvi dare la foto. Tornate dal ladro.
Date il baule al ladro, questo lo aprira’ ma, da buon furfante, prendera’ per se il contenuto buttandolo nella pila delle pergamene. Parlate con il ladro usando la prima frase. Andate vicino alla pila di pergamene, fate andare il cane tra le pergamene e tentate di rubare qualsiasi oggetto tra i vari mucchi per distrarre il ladro, mentre Franklin fa il suo lavoro.

Ora recatevi dal cacciatore di tesori.

Il vostro amico a quattro zampe vi ha fatto uno scherzetto, ma niente paura, mettete il cane sul campo ricoperto dalle X e Franklin vi dara’ la pergamena. Andate al Croassroads.
All’interno del cerchio metteteci il cane, l’ancora e la bottiglia di grog.
Ritornate alla barca ed andate in alto (duello con la spada).
Appena arrivati gia’ potete vedere una vecchia conoscenza. Andate a destra e salite. Prendete la spada dalla testa e con questa sfidate Morgan. La sfida sara’ abbastanza singolare: sara’ una sfida 2 (Morgan e l’altro fantasma) contro 1 (Guybrush)… ovviamente ad insulti, ma questi dovranno essere ben calibrati, da offendere il fantasma ma incitare Morgan. Le coppie di insulti (contrassegati da “F” ed “M”) con le relative risposte (contrassegnate da “G”) sono:
1) F: I’m the most cunning pirate on the seven seas! Do you know what my IQ is, boy?
M: Seriously, on a scaleof one to ten, how terrible person am I?
G: Negative One. If that.
2) F: There certanly is a foul smell comin’ this fight!
M: I’m useless. I can barelly even lift my sword.
G: See, in some ways you ARE stronger than me!
3) F: Smaller men quiver at my un mistakably masculine swagger.
M: The way I wave this sword around… it’s like I’m a little boy.
G: Believe me, you’re all woman.
4) F: Nobody’s ever drawn blood from me and nobody ever will.
M: My career as a pirate hunter was about as successful as my career as a marathon hunter.
G: You run THAT fast?
5) F: You make me want to puke.
M: I died a failure. I used to dreamthat somebody would call me the greatest Pirate Hunter in the world.
G: I bet people say that about YOU all the time!
6) F: I once owned a dog that was smarter than you.
M: It’s hopeless. I can’t believe I once studied under the greatest swordman in the Caribbean.
G: He must have taught you everything you know.
Vincendo il duello riuscirete a far ritornare la vecchia Morgan e a rendervi un suo futuro aiuto. Parlatele e usate due volte le prime frasi.

Dopo il filmato parlate con LeChuck finche’ il gioco non ripassera’ a voi.
Tentate di prendere la sciabola, ma… voi siete un fantasma, quindi niente da fare.
Tornati nel Crossroads e conclusasi la scena tra il nostro depresso eroe e Morgan, andate al cimitero.
Andate a sinistra e attraversate il portale.
Buttatevi in mare.
Andando a destra ed entrando nella grotta incontrerete Anemone. Parlatele usando quattro volte le terze frasi, dopo le quali potete concludere la discussione. Tornate da Winslow (andate a sinistra, tra la Howler Monkey e lo scheletro il puntatore vi segnalera’ “Exit”).
Parlate con Winslow usando la seconda frase. Abbandonatelo e tornate da Anemone.
Parlatele e usate la prima frase. Andate vicino all’ostrica gigante, che si chiudera’. Allontanatevi e la bolla che si sara’ formata dentro l’ostrica portera’ in superficie l’amuleto di Voodoo Lady. Ritornate da Winslow.
Usate la foto nell’inventario con l’amuleto. Parlate con Winslow e chiedetegli di premere il pulsante (prima frase).

Ritornati nel vostro corpo usate l’ultima frase (le altre vi faranno ridiventare un fantasma, quindi dovrete richedere a Winslow di premere il pulsante).
Nella prigione esaminate uno dei mattoni in evidenza dietro di voi. Finito di leggere il diario di Bugeye dovete solo aspettare di ritornare un fantasma. Attraversate il portale.
Ritornate alla barca e andate dov’era Morgan.
Quando incontrerete i granchi parlate loro fino ad esaurimento della discussione. Finito di parare attraversate il portale.

Parlate con Bugeye usando le frasi: 2, 3, 2. Quando vi fara’ una smorfia dovrete ripeterla. Ora riattraversate il portale, andate da Winslow e chiedetegli di nuovo di premere il pulsante.
Come prima usate l’ultima frase.
In prigione esaminate il poster e prendete la tazza.
Andate di nuovo al Club 41 attraverso il portale vicino Mrogan, parlate al barista e usate la prima frase (non ha importanza quali smorfie userete, e’ ininfluente).
Ritornate da Winslow e fategli premere nuovamente il pulsante. Usata nuovamente l’ultima frase con il barista. In prigione usate la tazza sulle gomme appiccicate sulle sbarre della prigione. Completato l’incantesimo usate il passaggio nel muro per uscire di prigione.

Ora lo scopo e’ rimpicciolire la spugna. Andate da Galeb e parlategli usando la quarta frase, ottenendo cosi’ la dieta dei sensi per spugne. Le vostre escursioni nel mondo dei vivi dovranno essere relativamente rapide in quanto LeChuck sara’ sempre sulle vostre tracce.

1) “Like a sponge, are you bloated in your hips and thighs, block out the SIGHT with a cover for your eyes”: andate nel Club 41 attraverso il portale vicino Morgan. Andate a destra del bancone e prendete la benda per gli occhi appesa al muro. Ritornate alla spugna e datele la benda.

2) “The smallest mouth snacks on a tiny whispered word, a SOUND so petite it is barely heard”: andate sulla zattera di Winslow e prendete il deodorante che ha lasciato. Successivamente immergetevi, prendete il retino in fondo al mare e risalite in superficie.
Andate dal cacciatore di tesoro e, cliccando sul campo ricoperto dalle X, scavate un tesoro. Voi, pero’, non sarete fortunati come l’altro pirata, ottenendo solo una manciata di pappagalli di pirite di Petaluma. Con il retino cercate di catturarli (fate attenzione, io ho avuto un po’ di difficolta’ a farlo perche’ la zona d’azione e’ coperta da quella per aprire l’inventario, forse perche’ gioco su linux. Vi consiglio, una volta selezionato il retino, di spostare rapidamente il cursore verso i pappagalli e cliccare velocemente). Catturati, infilateli velocemente nel barattolo, altrimenti se ne voleranno via. In seguito andate dalla spugna e offritele i paggagalli.

3) “A light TOUCH for an appetizer, stay true and thrive, a delicate feather, plucked from a bird half-alive!”: attraversate il portale vicino il cacciatore d’oro. Parlate con il gabbiano morto (che strana voce che ha…) fino all’esaurimento della discussione, in alternativa potete usare le ultime frasi. Finito di parlare prendete la penna li’ vicino e, usando l’uncino, aprite il baule per recuperarne il contenuto. Concludete questa fase dando la penna alla spugna.

4) “Your SIXTH SENSE in bloated with fates not yet dealt, you’ll find that a Secret will help tighten your belt”: andate dal ladro e mostrategli la fibbia di LeChuck. Ora prendete la scatoletta sul tavolo e consegnatela alla spugna.

5) “Fight the SMELL of the after dinner treat, eliminate odor and the urge to eat”: semplicemente datele il deodorante.

6) “To keep off the weight you need food with no flavor, find a TASTE so bland there is nothing to savor”: andate nel Club 41 e parlate con il barista dicendogli che vi arrendete. Nella prigione raccogliete la stalattite di chewing gum e andatevene attraverso il tunnel. Ritornate alla spugna e datele la gomma da masticare.

Conclusosi il filmato, con un montate LeChuck vi introduce nella piu’ classica delle fasi di Monkey Island: lo scontro Guybrush Vs LeChuck. Come saprete se avete giocato ad altri capitoli della saga, tutte le azioni dovranno essere compiute con relativa velocita’, pena… tante botte da LeChuck!
Come prima cosa usate l’uncino con la vela sotto di voi. Ora parlate con Elaine, usate la seconda frase e aspettate l’avvento del vostro nemico. Una volta in acqua raccogliete le chiavi.
Dopo che LeChuck vi avra’ lanciato nella cabina, attendete il suo “aiuto” per farvi ritornare sulla vedetta. Una volta li’ aspettate ancora l’arrivo del vostro nemico. Arrivati sul ponte, se avete fatto tutto correttamente, dovreste trovarvi vicino a una grata con dei barili dietro. Usate le chiavi con quella grata. Aspettate il ritorno di LeChuck e il giro di chiglia gentilmente offertovi.
Se avete fatto bene, dovreste trovarvi davanti alla cabina. Prendete l’anta della porta a terra e mettetela sul barile. Attendete di nuovo che LeChuck vi mandi in vedetta. Una volta li’ con l’uncino scivolate lungo la corda e attendete il Dio Pirata in quella postazione. Ritornati vicino alla cabina parlate con Elaine e usate il secondo comando. Ora posizionatevi sull’anta della porta che avete messo sul barile.
Ritornati nell’aldila’ usate il vostro shred of life sullo squarcio tra i due mondi.

Sembra tutto perduto, ma… no, aspettate, c’e’ ancora spazio per il lieto fine: mettete il vostro anello nunziale nel cerchio del Crossroads.
Solo un’ultima scelta (ininfluente) e… complimenti, avrete concluso Tales of Monkey Island!

Riguardo a Protagora

Vedi Anche

Soluzione: Broken Age – Act 1

Soluzione per il primo atto di Broken Age