Home / Miworld Blog / Grim Fandango: Il Romanzo

Grim Fandango: Il Romanzo

romanzo Grim Fandango

Chi di voi pensa che Grim Fandango sia una delle più belle avventure mai pubblicate, per l’ambientazione, la trama, i personaggi? Spero tutti voi che state leggendo. E a chi di voi piace leggere un bel libro, con una bella ambientazione, una bella trama dei bei personaggi? Anche in questo caso spero che tutti voi rispondiate positivamente. Sicuramente io rispondo di sì ad entrambe le domande.

Ed allora perché non unire queste passioni? Ci ha pensato, come molti altri fan, Charles Frederick, aka MeddlingMonk, realizzando un’opera che, giudicata dai lettori, è degna di essere in libreria.

Leggiamo sul sito dedicato a Grim Fandango, The Department of Death, cosa scrivono a riguardo:

Molti giochi per computer si creano un seguito. I fan desiderano espandere il gioco che amano. Per alcuni questo vuol dire mods (lì dove sia possibile). Per altri artwork o musiche. Alcuni tentano di scrivere romanzi basati sui giochi, ma purtroppo molti novellizzazioni fan-made di giochi non sono più che semplici trascrizioni. Ma ce n’è almeno una che non lo è.

Apparendo per la prima volta nell’ormai defunto sito Glottis’ Garage, il romanzo Grim Fandango di MeddlingMonk è stato inizialmente ben accolto. Benché ancora ricercato, è diventato sempre più difficile da trovare. Ora una meticolosa revisione del romanzo è stata completata e qui ospitata. Molti punti della trama sono stati sviluppati più profondamente ed interi testi sono stati aggiustati per diventare più appropriati per il genere, più adulti. Se il gioco intendeva riflettere le atmosfere di un film noir, il romanzo intende seguire le orme di scrittori come Dashiell Hammett, Raymond Chandler e Ross Macdonald.

Anche se adattato da un gioco ad episodi, il romanzo Grim Fandango presenta una storia continua, riempiendo i vuoti con indizi dallo stesso gioco (incluso elementi trovati nei file del gioco e non utilizzati) oppure usando estrapolazioni ragionevoli. Il risultato ha dato a qualche lettore la velata senzazione — malgrado si conoscesse la realtà — che fosse il gioco ad essere un adattamento del romanzo. Se Tim Schafer fosse stato un buon romanziere piuttosto che un progettatore di giochi, avrebbe potuto produrre qualcosa come questo.

Potete scaricare il libro seguendo questo link.

Ma la lingua? Beh, come avrete immaginato, il romanzo è in inglese. Ma chi non conosce bene questa lingua non deve disperarsi, stiamo già pensando a voi!

Il nostro integerrimo Blackmonkey ha già messo mano all’opera, con le dovute autorizzazioni, traducendo l’introduzione ed i primi capitoli. Trovate il tutto qui.

Questo non vuol dire che i giochi siano tutti fatti. Come sempre abbiamo bisogno del vostro aiuto, per rileggerlo, per correzioni, commenti e suggerimenti, per rendere questa traduzione degna del gioco e del romanzo ad esso ispirato.

Partecipare è molto semplice: andate su questo topic, leggete di che si tratta e, se vi va di partecipare, contattate Blackmonkey stesso.

Buona lettura!

Riguardo a Protagora

Vedi Anche

Sherlock Holmes e ScummVM? Si è tutto vero!!!

Se per voi far partire Sherlock Holmes e DDdosBox era una delle 7 fatiche di …