Alice in Maniacland

Qui sono raccolti i topic sulle traduzioni effettuate dagli utenti di questa community. Questa area permetterà ai nostri traduttori di effettuare tutte le manovre necessarie per lavorare. Le traduzioni terminate saranno spostate in Traduzioni Completate

Moderatore: Bucanieri Dei Caraibi

Rispondi
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì ragazzuoli! ;D

Dato che con il progetto di Billy Masters ormai siamo alle battute finali, dietro suggerimento di utdefault mi "appropinquo" :082: ad aprire i lavori per...
.
ALICE IN MANIACLAND

Immagine
.
La mia prima bozza di traduzione in italiano è già pronta! :144:

L'autore TheDogRat si è già iscritto qui, ed infatti è anche già intervenuto nella discussione della presentazione del suo fangame.

viewtopic.php?f=9&t=11268

Sarebbe davvero contento di interagire insieme a noi, come abbiamo già fatto in passato con altri autori, in caso ce ne fosse necessità, e nel frattempo, essendo Argentino, ha già preparato la traduzione spagnola, chiedendoci di inserirla (con tanto di GUI e quant'altro serva) nella nuova versione del gioco!

Tutto il materiale utile è naturalmente già stivato su BigWhoop! :131:

Il gioco è breve, quindi immagino che tutto si risolverà abbastanza velocemente, perciò non mettiamo altro tempo in mezzo!

SI PARTE! :041: :134: :026:

:135:
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da utdefault »

Giocherellone ha scritto: 18 ago 2021, 9:44[...] perciò non mettiamo altro tempo in mezzo!
“Alice: «Per quanto tempo è per sempre?»
Tentaconiglio Viola (lontano cugino di un lagomorfo bianco): «A volte, solo un secondo.»
:040:

Toc, toc! È l'ora del tè? :048:
Piena partecipazione per il bt della tua trad., Jok. E grazie all'autore per il source: verrà inserito anche la trad. spagnola che ti aveva passato. :045:

Delle domande prima di iniziarne l'arrembaggio:
1) qual'è la tua to-control list qui?
2) ci sono immagini da realizzare in ITA? Quali, nel caso, con il consenso dell'autore?
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì ciurma! :laugh:

Meno male che me l'hai ricordato, utdefault... Ieri mi era proprio passato di mente di segnalare le prime cose da verificare in sede dei lavori.

Perciò mi fiondo subito sotto spoiler e aggiorno tutto.
.
L'autore ci ha inviato il codice sorgente, e quindi in pratica abbiamo carta bianca. :045:
Vado a memoria, ma in merito alle immagini forse c'è da tradurre solo quella postata nel post introduttivo (start, load e quit - qui si potrebbe utilizzare il font di DOTT che abbiamo trovato tempo fa).
Ma basta verificare nel sorgente in caso ce ne fossero altre, e magari, chiedere a Luciano se vuole che siano tradotte anche in spagnolo.
EDIT
EDIT

E invece no: ho subito trovato un'altra immagine che deve essere tradotta. Eccola qui:

Immagine

Scusate lo svalvolamento...
.
Non penso sia il caso di tradurre il titolo, dato che "Alice nel paese dei matti" (o roba simile) toglierebbe tutto il link ideale al gioco di Maniac Mansion a cui questo fangame si ispira.

Delle mie considerazioni successive c'è da valutare come vogliamo comportarci, e in caso di accordo tra tutti, di chiedere il consenso dell'autore.
Infatti non ci sono gli effetti sonori! :103:
- servirebbe l'effetto sonoro della camminata del Tentacolo Viola (l'effetto "ventosa" degli episodi di MMM);
- mancano le musiche di sottofondo (eventualmente da recuperare da altri episodi di MMM).

Voi che ne dite? Pensate che sarebbe opportuno inserirli, e quindi che chieda l'autorizzazione all'autore?

Infine, premesso come sempre che forse alcune situazioni sonore e grafiche dipendano dalla vetustà del mio PC, ho notato quanto segue (da verificare):

- all'arrivo dei ragazzi che vogliono liberare Sandy, al passaggio di Wendy si incanta il suono della porta della cucina che si chiude, molto fastidioso;
- la porta di casa si chiude e Ed è ancora visibile attraverso la porta mentre se ne va;
- se suono alla porta e tendo di andare verso le finestre di sinistra (tento di aprire la finestra con la sbarra di ferro), dopo la colonna di legno Alice diventa invisibile;
- se si passeggia sulla balaustra a DX OK, a SX a volte si sparisce, a volte si passa da davanti a dietro la ringhiera di legno.

Infine un problema mio: non sono ancora riuscito a capire come si fa a fare apparire lo Stregatto! :086:
E quindi non ho potuto verificare il terzo finale del gioco, sigh...

Posto che non si tratti di un altro bug (tipo quello di Murray nel demake), mi spiegate come si fa, per favore?
.
Spero che stavolta non ho dimenticato altro... :119: In caso aggiornatemi. :144:

:135:
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì ragazzi! :laugh:

DogRat è passato da queste parti! :103:

E ha anche letto la nostra discussione per i lavori (grazie ad un traduttore on-line). :023:

Pongo sotto spoiler quanto mi ha riportato.
.
DogRat ha scritto:... About the sound effects, feel free to include everything you consider necessary. It is true that some background music and some sounds here and there always help. I think that when I made the game I left the whole music thing for the end, but I was really tired and the deadline for the MAGS was near so I didn't include any.

Regarding the images to be translated, I guess the credits screen could be translated, but I'm not sure how to do it. Considering it's just a black background with white letters I could make a whole new image, right? Or is there some technical stuff I'm missing?
...
.
Sembra quindi che abbiamo il suo benestare qualsiasi cosa vogliamo fare, che ne dite? :034:
Quindi restiamo sul "rispetto dell'originale", oppure decidiamo per le piccole integrazioni audio?
E soprattutto, per la grafica dei crediti finali, penso si faccia prima a fare tutto noi, ma lascio a voi "tecnici" l'opzione.
.
Beh, penso che le premesse siano state tutte risolte... Manca qualcos'altro?

A voi la palla! :026:

:135:
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da utdefault »

Giocherellone ha scritto: 19 ago 2021, 8:51Infine un problema mio: non sono ancora riuscito a capire come si fa a fare apparire lo Stregatto! :086:
E quindi non ho potuto verificare il terzo finale del gioco, sigh...
Non rattristarti. Prova a guardare la a41 dello spoiler del bt testuale. :003:

Giocherellone ha scritto: 24 ago 2021, 9:53Quindi restiamo sul "rispetto dell'originale", oppure decidiamo per le piccole integrazioni audio?
Meglio rimanere il gioco 'as is' venne realizzato durante i MAGS. Anche perché è ancora relativamente recente (inizi 2019) e quindi per non rovinare a chi vorrà rigiocarselo avendolo giocato uguale all'epoca; casomai, fra diversi anni, si potrebbe rifarci un pensiero.
Inoltre, mettere dei suoni solo alla camminata del tentacolo o di qualche altro personaggio sarebbe davvero minimale. Ci sono altri contesti di gioco che lo richiedono: il pianto di Alice quando è enorme, le musiche per l'intro e per il finale, le musiche di background delle room, le grida di paura di alcuni personaggi, etc.

Quindi, sì! Per ora, tutto rimane uguale. Anche nel rispetto (dati i tempi relativamente recenti) dei lavori di realizzazione dell'autore. :001:
E poi, essendo quello di Alice il Paese delle Meraviglie, ogni cosa che appare strana è giustificata. :106:
L'unica miglioria è lo script per far leggere le grafiche tradotte (start/load/quit/restart e quella dei crediti dell'autore+di chi l'ha tradotto).
Se l'autore stesse leggendo questo post, sappia lui che il gioco ADESSO supporta le gui di altre lingue (tedesco, spagnolo, francese, portoghese, oltre all'italiano). Basta inserire due lettere nel trs della lingua di appartenenza ed il gioco è fatto! :181:
Il tutto gli verrà spiegato alla fine.

[DA RICHIEDERE ALL'AUTORE]
RICHIESTE AD AUTORE
Giocherellone, potresti chiedere all'autore Dog Rat:

req1) [FRASI DA TRADURRE IN SPAGNOLO PER IMMAGINI]
se le seguenti frasi per le immagini in spagnolo da inserire nel gioco (se ne occuperà MIWF, ovviamente) siano corrette?
START
INICIAR

LOAD
CARGAR

QUIT
SALIR

RESTART
REINICIAR


req2) [FRASI CREDITI - AUTORE]
se ti può passare il testo (le frasi) in spagnolo della immagine dei crediti dell'autore, cioè questa...
Immagine

req3) [FRASI CREDITI - TRADUTTORE O TEAM TRADUTTIVO]
anche qua, il testo in spagnolo di chi e come bisogna accreditare per la traduzione spagnola.
Se potesse servirgli, fagli sapere che MIWF utilizza questo accreditamento (un po' più complesso rispetto allo standard):
Traduzione italiana a cura di Monkey Island World (miworld.eu)
Dialoghi: (nomi dei traduttori/revisionatori)
Grafiche: (nomi dei grafici)
Betatest: (nomi dei betatester)


req4) [MODIFICA PULSANTE SETUP - GUI OPZIONI]
Essendo una miglioria non significativa, chiedi all'autore se può essere impostato un pulsante grafico senza testo al posto della scritta Setup per accedere al menù delle Opzioni [visto che Setup nelle altre lingue non significa nulla].
Oppure, rimanere il pulsante Setup per la lingua inglese e quello grafico senza scritte per tutte le altre lingue.
In pratica, con il pulsante grafico senza scritte, sarebbe così:
Immagine

Immagine

INFO)
Informalo anche che, come scritto fuori da questo spoiler, oltre alla miglioria del punto req4 di sopra (prescindendo, se la accettasse tutta o solo in parte [cioè solo per le altre lingue]), l'unica altra miglioria è uno script per tradurre le grafiche del gioco facendole leggere da trs.
In più, sono già state inserite tutte le gui in stile Maniac Mansion con annesse frasi per la gui-label delle lingue: Tedesco, Francese, Spagnolo, Portoghese, oltre a quello Italiano.

Ogni cosa, gli verrà spiegata successivamente quando potrà valutarle col prossimo compiled provvisorio. :181:

Quindi....
1) In primis, questione immagini. Chi vorrà, potrà aggregarsi per occuparsene.
Se nessuno si farà avanti, si vedrà con calma di completarle.
Eccole...
1-IMMAGINI DA TRADURRE
RISPETTARE LE MAIUSCOLE E LE MINUSCOLE COSI' COME INDICATE! ! !


Immagine
Start
Gioca


Immagine
Load
Carica


Immagine
Quit
Esci


Immagine
Miw-Special-Box
Disporre il testo come meglio si ritiene.


"Alice in Maniacland"

by Dog Rat
di Dog Rat

Inspired by Lewis Carroll's "Alice's Adventures in Wonderland"
Ispirato a "Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie" di Lewis Carroll

And "Maniac Mansion" by Ron Gilbert and Gary Winnick.
ed a "Maniac Mansion" di Ron Gilbert e di Gary Winnick.

Story, Coding and Puzzle Design - Dog Rat
Storia, programmazione, enigmi - Dog Rat

Art - VampireWombat, Dog Rat
Arte grafica - VampireWombat, Dog Rat

Maniac Mansion backgrounds, characters and sound effect from
Sfondi, personaggi ed effetti sonori di Maniac Mansion presi

Maniac Mansion Mania Site
dal sito di Maniac Mansion Mania

Visit: maniac-mansion-mania.com
Visita: maniac-mansion-mania.com

AGS Engine by Chris Jones et al.
Motore AGS di Chris Jones ed altri.

Made for MAGS January 2019 - "Crossovers"
Realizzato per il MAGS di Gennaio 2019 - categoria "Crossover"

Restart to check the other endings
Clicca su RIAVVIA per trovare altri finali

or quit to exit the rabbit hole and return to the real world
o su ESCI per uscire dalla tana del coniglio e ritornare al mondo reale.


Immagine
RESTART
RIAVVIA


Immagine
QUIT
ESCI

2) Mentre da qui il bt sulla traduzione...
2-BT TESTUALE

Come per l'autore, tolte alcune frasi, la maggior parte delle frasi sono collegate al libro della fiaba. Quindi, per la rev. ita, è stato utilizzato questa fonte (circa per il 80-90%), mentre per la restante parte sono state usate diverse fonti sparpagliate sulla rete.

Visto che in ita il libro ha avuto diverse traduzioni, se Voi ne trovaste di altre più affidabili, proponetele pure. :181:


LEGENDA
Eventuale frase ENG dove occorresse
Frase Ita originariamente tradotta
Frase Ita in controproposta

Prima di quelle sopra, potrebbe essere indicato in Maiuscolo l'eventuale object/hotspot/character per far comprendere velocemente il punto di gioco in controproposta.
In alcuni casi, può essere presente - IN CITAZIONE [CIT.] ) (prima o dopo le frasi di sopra) la frase ita tradotta. Serve solo per far comprendere velocemente il punto di gioco della frase controproposta.

genere
gen1) I can't push that.
Non posso spingerlo.
Non si può spingere.
gen2) I can't pull that.
Non posso tirarlo
Non si può tirare.
gen3) I can't use that.
Non posso usarlo.
Non si può usare.
INVENTARIO
BOTTIGLIA
inv1) Ha una piccola etichetta con la scritta \"Bevimi\".
C'è un'etichetta sulla quale è stampata (a lettere di scatola) \"Bevi!\".

il rif. è all'ampolla.
Per estens.: dire "bevimi" riguardo ad una bottiglia/lattina/bicchiere/etc. è errato anche se è usato informalmente. Perché si beve il contenuto che vi è dentro e non il recipiente che lo contiene.
Quello tra parentesi, anche se presente nella fiaba, qui può essere omessa. A voi!

inv2) I shouldn't drink something from a mysterious bottle, it could be poison...
Non dovrei bere qualcosa da una bottiglia misteriosa, potrebbe essere veleno...
Non dovrei bere qualcosa da una bottiglia misteriosa. Voglio vedere se c'è scritto "Veleno"...
inv3) Well, it doesn't look nor smell like poison.
Beh, non sembra né odora di veleno.
Non ha l'iscrizione "Veleno".
inv4) Okay, I think I'll give it a try.
Ok, penso che farò un tentativo.
Mi arrischio a berne un sorso.
[cit.Alice] *glup* *glup* glup*
inv5) Oh my god! I shrunk!
Santo cielo! Mi sono ristretta!
Ohimè! Mi sono ridotta!

- inv2+3+4+5: se si volesse mantenere le cit. da fiaba (che nella inv2 è solo la seconda frase)
la inv5, se proprio la si volesse porre tutta in citaz.: Che sgomento/Provo un certo sgomento! Mi sono ridotta!
occhio che ristretto è nello spazio, ridotto è nelle dimensioni

TORTA
inv6) This cake sure looks tasty. It has a sign that reads \"EAT ME\" on it.
Questa torta sembra davvero gustosa. Ha un cartello con su scritto \"MANGIAMI\".
Questa torta sembra deliziosa. Ha un cartello che dice \"MANGIA\".
inv7) Beh, lo mangerò, e se mi farà diventare più grande, potrò raggiungere la chiave.
Bene! Mangerò! E se mi farà crescere molto giungerò ad afferrare la chiavetta!
inv8 ) E se mi fa diventare più piccolo, posso strisciare sotto la porta, quindi in entrambi i casi entrerò in casa, e non mi importa cosa succede!
E se mi farà rimpicciolire mi insinuerò sotto l'uscio: in un modo o nell'altro entrerò in casa, e poi sarà quel che sarà!

-inv6: anche se in eng non c'è delightful, usare gustoso lo è quando masticato (di solito, cibi salati & co.). Quando è gradevole al solo sapore (quindi, assangiandolo) od all'odore od alla vista si usa delizioso (di solito, cibi dolci).
Alice lo dice Esaminandola, quindi non l'ha assaggiata né mangiata.
"MANGIA", stesso discorso di "Bevi" per cit. alla fiaba
- inv7+8: cit.fiaba (nella inv8 'entrerò in casa' appartiene al gioco, nella fiaba era 'arriverò al giardino'

inv9) It's the cake that gets me bigger.
È la torta che mi fa diventare più grande.
È la torta che mi fa diventare grande.

per "più grande" manca nella frase un rapporto di confronto, anche se c'è il bigger. Che lo dica quando è minuta o lo dica quando è altezza normale, in entrambi i casi diventa semplicemente "grande" rispetto alla altezza precedente.

inv10) This place is too small, I don't have space for that.
Questo posto è troppo piccolo, non ho spazio per quello.
Questo posto è troppo piccolo e non c'è più spazio per crescere.

parte della 2° frase è di cit.fiaba
lo dice quando è sotto la casa
INTRO
intro1) Ah, amo l'aria fresca dalla campagna.
Ah, amo l'aria fresca dei prati...
intro2) Il canto degli uccelli...
... il canto degli uccelli...
intro3) Il profumo dei fiori...
... il profumo dei fiori...
intro 4) The calm sound of a near river...
Il suono calmo di un fiume vicino...
... il suono rilassante di un fiume vicino...

- intro1: dei e non dal
con field si intende un campo di erba ma (nel romanzo) Alice stava su di un prato appoggiata vicino alla sorella intenta a leggere prima che lei annoiandosi decidesse di seguire Bianconiglio.
"Campagna" era divertetne, vero; però, se fosse stata Cappuccetto Rosso allora sì che si farebbe fatta una 'scampagnata'. ;D
- tutte le frasi erano sospensioni di frasi di Alice. Perciò, la proposta è di inserire le sosp.
- intro4: in gergo si usa che i suoni della natura sono rilassanti. La citazione è alla riva del fiume tranquillo dove stava con la sorella.

intro5) Oh dear! Oh dear! I shall be late!
Oh, cielo! Oh, cielo! Sarò in ritardo!
Povero me! Povero me! Arriverò in ritardo! / Oimè! Oimè! Ho fatto tardi!”
[cit.Viola] Il Dottor Fred mi ucciderà.

Qui è Viola a parlare. Quelle sono un paio di citazioni delle trad.orig. di Bianconiglio (qui lo si potrebbe chiamare "Tentaviola"). :001:

intro6) La dolce voce di un tentacolo viola che arriva in ritardo ad un appuntamento dal dottore...
... la soave voce di un tentacolo viola che arriva in ritardo all'appuntamento dal dottore...
[cit.Alice] Aspetta, cosa?!
intro7) Down we go!
Scendiamo!
Scendo! / Vado giù!
intro8) Ha appena attraversato la tana del coniglio!
È appena entrato nella tana del coniglio!
intro9) Mi chiedo dove stia andando. E chi è questo dottor Fred?
Voglio proprio vedere dove va. Chi è poi questo dottor Fred?
intro10) Non conosco nessun dottore di queste parti con quel nome.
Non conosco alcun dottore del posto con quel nome.
intro11) Devo seguirlo! Aspettami, sig. Tentacolo!
Devo seguirlo. Aspettami, per favore, portami con te, signor Tentacolo!
intro12) Well, here we go!
Bene, eccoci qua!
Bene, vado!
[cit.Alice] AAHHHHHHHHHH!
[cit.Alice] Sto cadendooo!
[cit.Alice] Sto ancora cadendooooooo!
intro13) Santo cielo, quando finirà questa caduta? E dove?
Oimè, non finisce mai questa caduta? E dove andrò a finire?
intro14) Chissà da quanti chilometri sto cadendo, finora?
Chi sa quante miglia ho fatte a quest'ora?
intro15) Devo essere arrivata da qualche parte vicino al centro della Terra.
Forse sto per toccare il centro della terra.
intro16) Sarà divertente uscire tra la gente che cammina con la testa all'ingiù!
Sarebbe divertente se dovessi uscire fra quelli che camminano a capo in giù!
intro17) Oh, god, I'm starting to feel very weird.
Cielo, comincio a sentirmi molto strana.
Stranissimo, e sempre più stranissimo!
intro18 ) La mia testa... sembra che si stia espandendo...
La mia testa... sembra che si stia allungando...
intro19) Ouch! That really hurted!
Ahi! Mi ha fatto davvero male!
Ahi! Che dolore!
[cit.Alice] Credo di aver visto il tentacolo viola entrare in quella casa!
intro20) Uff, perché ho un aspetto così diverso in questo posto?
Uff, perché mi son trovata un po' diversa in questo posto?

- intro6: soave come quella di bianconiglio, perché le procura serenità e non solo gradevolezza all'udito
la frase, inoltre, va sospesa perché Alice sta soprappensiero mentre parla (come incantanta); sono frasi che continuano quelle precedentemente sospese.
- intro7: lo dice solo Viola che scende giù; non sta invitando Alice a scendere con lui né a farsi forza lui stesso.
Altrimenti va usato l'impers.: Si scende! / Si va giù!
- intro8: 'attraversare' è da un lato all'altro (della strada, di un campo, etc.); in una tana si entra o si esce
- intro9: la prima frase è di cit. alla fiaba. L'altra frase va senza la congiunz, in quanto sta esprimendo due concetti diversi.
Se proprio si volesse usare la congiunz., andrebbe come affermativa e con il congiunt. ed estesa:
Voglio proprio vedere dove va. E voglio capire chi sia questo dottor Fred.
- intro10: vero che è una bambina, ma Alice è molto erudita ed è di altri tempi. Dire "di queste parti" è un po' più slang moderno.
- intro11: la 2° frase è di cit. alla fiaba.
Se proprio la si volesse mettere tutta come la fiaba, visto che la prima frase seguiterebbe alla prima frase della intro9, andrebbe come:
Voglio andarci anch'io. Aspettami, per favore, portami con te, signor Tentacolo!
- intro12: Alice si sta facendo coraggio per entrare anche lei nella tana del coniglio. In alternativa, anche se meno appropriata per il contesto fiabesco, si potrebbe provare con "Bene, andiamo!"
- intro13: nella fiaba, non sono parole testuali di Alice ma del narratore che ne parla col discorso oggettivo. Usato la medesima formulaz. ma in 1° persona
- intro14+15+16+17: di citaz. dalla fiaba.
Nello specifico, nella intro 16 "sarebbe divertente" è un'aggiunta non facente parte del discorso della fiaba
- intro18: "allungando" per mantenere la cit. fiabesca di quando lei si allunga
- intro19: solo x sc. lettura. Visto che ha sbattuto cadendo a terra. Altrimenti lascerebbe pensare che sia stato il precipitare a procurarle dolore
- intro20: "mi son trovata un po' diversa" è da cit. fiaba
A-FUORI CASA EDISON
CASSETTA POSTALE
a2) Quella è la cassetta della posta. La bandierina indica che non c'è nuova posta.
È la cassetta postale. La bandierina indica che non c'è posta.
a2.2) Non c'è posta nuova qui.
Non c'è posta dentro.

in ita si usa semplicemente dire quando c'è o quando non c'è la posta

a2.3) Quel brutto gattaccio non mi lascia prendere la posta.
Quel gattaccio non mi lascia prendere la posta.

nasty cat: gattaccio in ita è già dispregiativo (inteso come cattivo animale)

a2.4) Well, there's no letter in here. Just an old screwdriver.
Beh, qui non c'è alcuna lettera. Solo un vecchio cacciavite.
Ebbene, non c'è alcuna lettera. Solo un vecchio cacciavite.

Ebbene, inteso come conclusione del tutto: cioè dopo tutto quello che lei ha dovuto fare (mandar via lo Stregato) per poterla finalmente aprire.


a3) PALLA
Ball
palla di pietra
palla
a4) Solo una palla di pietra della scalinata.
Solo una palla di pietra delle scale.

- a.3: perché aggiungere "di pietra" nel nome, quando lo dirà propriamente Esaminadole? :153:
- a.4: scalinata ne è una ampia e larga con tante scale e destinata ad edifici o zone importanti. Queste, sono semplici scale (ne sono 4 in tutto) che conducono all'esterno dell'ingresso.

nota: se quotala la a4 unif. "delle scale" in tutte le altre frasi

PALIZZATA
a5) fence
recinto
palizzata
a6) Just a wrecked fence.
Solo un recinto distrutto.
Solo una palizzata rovinata.
a6.2) Even if I'm this big, I can't take it, it's too firmly attached to the dry ground.
Anche se sono grande così, non posso prenderla, è attaccata troppo saldamente al suolo.
Anche se sono molto grande, non posso prenderla poiché è interrata saldamente al suolo.
a6.3) Let's see if the ground is any softer...
Vediamo se il terreno è più morbido...
Vediamo se il terreno è meno compatto...
a6.4) Well, at least my tears were somehow useful.
Beh, almeno in qualche modo le mie lacrime sono state utili.
Dunque, le mie lacrime sono servite a qualcosa.

-a5: recinto se avesse racchiuso la casa nel suo perimetro; questa è più una palizzata, in quanto divide l'esterno dal cancello d'ingresso (quello fuori dove c'è l'erba).
- nella a6, la palizzata è solo rovinata ma non è distrutta. In quanto, anche se decadente è ancora in piedi.
- a6.2: lo dice provando a raccoglierla quando lei è enorme
- a6.3: nel gergo si usa dire compattezza
- a6.4: è la conclusione di quanto avviene prendendo la barra di ferro che avviene subito dopo aver detto la a6.3

nota: se quotata a5, mettere al femminile "I can't take it, I'm not strong enough." ed unif. in tutte le altre frasi

TAVOLINETTO/TAVOLINO
a7) tavolo
tavolinetto/tavolino
a8 ) Sono sicura che quel tavolo non era qui prima.
Certo prima non c'era quel tavolinetto/tavolino.

- a7: quale delle due per citaz. alla fiaba?
- a8: la 1° parte è di citaz. alla fiaba (in realtà ci vorrebbe la congiunz. iniziale E come da fiaba, ma potrebbe essere confusa nel gioco come err.typo)

nota: se una delle alternative è quotata, unif. nelle altre frasi

CRICETO
a9) How adorable! A little mouse!
Che dolce! Un piccolo topo!
Che adorabile! Un topolino!
a10) Ou est ma chatte?
Où est ma chatte?
a11) Hey, don't joke with that!
Ehi, non fare scherzi!
Ehi, non prendermi in giro!
[cit.Alice] Cosa?
a12) Prima di tutto, non sono un topo, sono un criceto.
Prima di tutto, non sono un topo ma sono un criceto.
a13) Credi che io conosca il francese solo perché sono un roditore, vero?
Credi che io conosca il francese solo perché sono un roditore?

-a9: adorabile alla vista, non dolce per i suoi modi o per gli squittii. Topolino, no?
-a10: mancava un accento :003:
-a11: joke qui è inteso come canzonare/beffarsi di qualcuno
Lo dice il "piccolo topo" :042:
-a12: la seconda frase va con una cong.
Altrimenti: Prima di tutto, sono un criceto e non un topo.
-a13: la proposta è di non usare il right inglese, che cambierebbe l'enfasi di risentimento del criceto

a14) Oh, you don't want to do that. This mansion is full of psychos, let me tell you.
Oh, no. Non vuoi farlo! Questa casa è piena di psicopatici, lascia che te lo dica.
Non ti conviene farlo. Lasciati dire che questa magione è piena di psicopatici.
a15) E gli ospiti che vengono qui, sono pure peggio!
E gli ospiti che vengono qui sono addirittura peggiori!

-a14: il topo sta convincendo Al. a non entrare nella cas; non che lei non voglia farlo.
L'altra frase x sc.lettura; e magione per collegarlo a Matta Magione (come nell'ep, di mmm natalizio; e che sarebbe potuto esserne la trad. uff. del nome del gioco se all'epoca fosse stato tradotto)
-a15: ci vuole il sup.; è un rapporto di confronto. Senza la virgola che non serve. Messo "addirittura" per evitare ripet. fonet. ravvic. di pu(re)/pe(ggio) della vecchia

nota: se a14 quotata, unif. 'magione' in tutte le frasi

[cit.criceto] Io e la mia famiglia non ci avvicineremo più a quella cucina. Il mio povero padre...
[cit.Alice] Che gli è successo?
a16) It's a long story, you don't want to hear it.
È una lunga storia, sicuramente tu non vuoi ascoltarla.
È una lunga storia, meglio che tu non la sappia/ascolti.

il topo le sta dicendo che non le converrebbe conoscere la sua storia familiare

[cit.Alice] Chi è il tizio che si è presentato quando ho suonato il campanello?
a17) Oh, that's Weird Ed, Dr. Fred's and Edna's son. You should stay away from him too, as I did.
Oh, quello è Ed il pazzo, il figlio del dottor Fred e di Edna. Dovresti stare lontana anche da lui, come faccio io.
Quello è Ed lo strano, figlio del dr. Fred e di Edna. Dovresti ugualmente/lo stesso stargli alla larga, come faccio io.

-a17: (la frase la dice il criceto)
figlio senza l'articolo, sta esplicando chi sia. Altrimenti, volendolo specificare: Quello è Ed il matto; è il figlio del dr. Fred e di Edna.
l'ultima x sc.
"Ed lo strano" come da MM

nota: unif. "Ed lo strano" in tutte le frasi

[cit.criceto] No, mi dispiace. Ma se davvero vuoi entrare, c'è una chiave su quel tavolo laggiù.
[cit.Alice] Chiave? Non ho visto alcuna chiave.
a18 )He he he. Check again.
Eheheh... Prova ancora.
Eheheh. Controlla ancora.

le sta dicendo di andare di nuovo a controllare; visto che - come per magia - poi comparirà. ;D

CHIAVETTA
a19) Key
chiave
chiavetta

nella fiaba è la chiavetta d'oro e qui è sempre gialla/color d'oro

GRATA
a20) No! I'm holding this tight! You won't come through here!
No! La tengo stretta! Non passerai di qui!
No! La stringo! Non entrerai!

x sc. lettura: lo dice il criceto ad A. quando lei prova ad afferrare la grata per toglierla visto che vuole entrarci

PORTA
a21) I'm too big to enter the house like this.
Sono troppo grande per entrare in casa così.
Sono troppo grande per entrare in casa in questo stato.

non che cambia granché, ma mettere il solo avv. alla fine non rifletterebbe il linguaggio erudito di A.
Oppure:
Sono così grande da non poter entrare in casa.
Sono così grande ed in casa non c'è più spazio neanche per entrarci. (prendendo diversi spunti fiabeschi)

CRICETO (con Alice piccola)
[cit.Alice] Non posso entrare. Quel tipo mi sente ogni volta che cerco di usare la chiave.
[cit.Alice] Ehi, non aspettarti che io risolva tutti i tuoi problemi.
a22) But what can I do?
Ma cosa posso fare?
Ma che debbo fare? / Ma che ho da fare?
a23) I don't know, kill him, distract him, knock him out.
Non so: uccidilo, distrailo, stordiscilo.
Non lo so: uccidilo, distrailo, stordiscilo.
a24) Geez, ok, I'll leave you alone.
Caspita! Ok, ti lascio in pace.
Uff! Ti lascio stare.

- a22: x cit.fiaba
- a24: uff è cit.fiaba; "ti lascio stare" è più formale di "in pace" (che è tipo da hippy; ed Alice non lo sembra) :003:

STREGATTO
a25) That's one grinning cat!
È un gatto che sorride!
È un gatto che ghigna!
a26) Non ho mai visto un gatto sorridere così.
Non sapevo che i gatti ghignassero a quel modo
a27) In effetti, non ho mai visto un gatto sorridere!
Anzi, non sapevo neppure che i gatti potessero ghignare!

Affatto! lo Stregatto faceva un ghigno, una sorta di largo sorriso malevolo e beffardo. Tant'è che nella vers. del libro (quella non cinematografica, quindi) veniva chiamato Ghignagatto.
La a26+27 sono di citaz. alla fiaba


a28 ) I should be at his same level.
Dovrei essere al suo stesso livello.
Dovrei essere alla sua stessa altezza.

qui si parla di altezza, visto che è piccola, ;D non di livello di bravura o simili.

a29) What a weird cat, it appeared out of nowhere and with a big smile on his face.
Che gatto strano, è apparso dal nulla e con un gran sorriso sulla faccia.
Che gatto strano. È comparso all'improvviso e con un largo sorriso sulla faccia.
a30) And I can talk too.
E posso anche parlare.
E so anche parlare.
a31) You can talk!
Puoi parlare!
Tu sai parlare!
[cit.Stregatto] È proprio quello che ho detto.
a32) That's amazing! Mr. Cat, will you help me get into the house? I'm looking for a purple tentacle.
È incredibile! Signor gatto, mi aiuti ad entrare in casa? Sto cercando un tentacolo viola.
È incredibile! Signor gatto, mi aiuteresti ad entrare in casa? Sto cercando un tentacolo viola.
a33) E voglio conoscere anche il dottor Fred.
E vorrei conoscere anche il dottor Fred. / E ci terrei a conoscere anche il dottor Fred.
a34) Sono entrambi matti, te lo dico io.
Sono tutt'e due matti, te lo dico io.
a35) Ma io non voglio avere a che fare con i matti.
Ma io non voglio andare fra i matti.
a36) Oh, non puoi farci niente, siamo tutti matti qui. Io sono matto. Tu sei matta.
Oh non ne puoi fare a meno, qui siamo tutti matti. Io sono matto, tu sei matta.
a37) Come fai a dire che io sono matta?
Come sai che io sia matta?
a38) Sei matta, altrimenti non saresti venuta qui.
Tu sei matta, altrimenti non saresti venuta qui.
a39) Questo dipende molto da quello che puoi fare per me.
Dipende molto da quello che mi puoi dare.
a40) E cosa posso fare per te?
Vorresti dirmi cosa ti posso dare?
a41) Non so, qualcosa di carino e gustoso.
Non saprei, qualcosa di gradevole e di gustoso.


- a29: parti delle parole sono di cit.fiaba
- a30: è inteso come caratteristica non comune, visto che gli animali non parlano.
- a31: idem, anche A. che rimane stupita.
- a32+a33: ci vuole il condiz.
per la a32, in alternativa: [...] vorresti aiutarmi [...]
- a34: la prima frase è di cit.fiaba
Se si volesse metterla tutta da fiaba: Visita l'uno o l'altro, sono tutt'e due matti.
- a35 fino ad a38: cit.fiaba
- a39+a40: per mantenere una similitudine con le frasi da cit.fiaba
- a41: sta parlando del criceto (gradevole all'odore e gustoso quando lo mangia)

a42) Is that what I really want?
È davvero quello che voglio?
È davvero questo ciò che voglio?
a43) Hmmm, no, I don't think so.
Hmmm, no, non credo.
Mmmh, non credo.

-a42: lo dice quando Alice prova a dargli altri oggetti diversi dal criceto

a43) Oh, che bel regalo, mi piace.
Oh, che bel regalo. Mi piace.
a44) Ok, you can check the mailbox.
Puoi controllare quando vuoi la cassetta della posta.
a45) Ci vediamo dentro casa allora.
Ci vediamo in casa, allora.

-a44: nella fiaba non veniva mai usato OK.
Oppure: Ecco (a te), controlla pure la cassetta della posta.
-a45: "in casa", il 'ci vediamo' esprime similmente il verbo 'entrare'.
Oppure: Ci vediamo dopo in casa.


FINESTRA
a46) They would probably caught me red-handed.
Mi prenderebbero con le mani nel sacco.
Mi coglierebbe all'improvviso. / Mi coglierebbe sul fatto.

lo dice A. provando ad usare la barra di ferro sulla finestra per romperla
usare la vecchia frase non era espressione mediatica del linguaggio del suo tempo

[cit. ED] Santo cielo, la finestra!
a47) Who would do something like this?
Chi mai farebbe una cosa del genere?
Chi ha fatto una cosa del genere?
[cit. ED] Questa città non è più sicura.

il fatto è che quando Ed dice questa frase, Alice ha già compiuto il misfatto. Cioè, ha rotto la finestra.
B-SOTTO LA CASA
GRATA1
b1) It's the way out to the garden.
È l'uscita fuori dal giardino.
È l'uscita per il giardino.

nel senso che porta verso il giardino (come l'altra grata dove lo specifica propriamente)

CRICETO
b2) Here's the poor little hamster that didn't let me pass before.
Ecco il povero piccolo criceto che prima non mi ha permesso di passare.
Ecco il povero cricetino che non mi lasciava passare.

lo sta esaminado: cricetino assieme al resto x sc.lettura

b3) Ehi, cosa vuoi da me? Lasciami in pace.
E che vuoi da me? Lasciami in pace.

la prima frase per mantenerla nel linguaggio fiabesco.

b4) Stai lontana da questa casa, non è sicura per una giovane ragazza.
Stai lontana da questa casa, non è sicura per una bambina.

young girl, Alice nella fiaba si presuma che abbia 7 anni e mezzo o poco più.

GRATA2
b5) Sono un po' troppo piccola per questo.
Sono troppo piccola per riuscirci.

"for that" finale, lo dice provando ad aprire la botola2 quando è troppo piccola.
C-DENTRO CASA
c1) Che succede? Sento dei rumori dall'esterno.
Che succede? Sento dei rumori provenire dall'esterno.

lo dice A. quando è piccola ed è da poco entrata in casa

c2) Okay, guys. Let's split so we can find Sandy fast and leave this place.
Ok, ragazzi. Dividiamoci, così potremo ritrovare Sandy velocemente e abbandonare questo posto.
Ok, ragazzi. Dividiamoci, così da ritrovare Sandy più velocemente ed abbandonare quanto prima questo posto.

lo dice Dave. Mancavano delle correlazioni; la seconda frase dopo "Dividiamoci" va coi verbi all'inf. senza il soggetto, visto che il soggetto è espresso nella prima frase
Altrimenti, per metterla al sogg. nell'altra frase: Ok, ragazzi. Dividendoci, potremo ritrovare Sandy più velocemente e potremo abbandonare quanto prima questo posto.
D-DEPOSITO
d1) Well, well, well, what do we have here.
Bene, bene, bene, cosa abbiamo qui?
Bene, bene, bene... guarda cosa abbiamo qui.
d2) An unwelcome intruder.
Un intruso indesiderato.
Una sgradita intrusa. / Una intrusa non gradita.
d3) I know exactly what to do with you.
So esattamente cosa fare con te.
Già so cosa devo farne di te.
d4) Come with me.
Vieni con me.
Vieni qui.

-d1: perché porla interrogativa? Anche se fosse retorica, distoglierebbe dalla scena. :153:
Poi, la proposta è di metter prima una sosp.
-d2: quali tra le due, solo per evitare rip.ravv. di - in - "in"truso / "in"desiderato"
-d3: di lei, non "con lei": cioè come deve trattarla.
-d4: inteso che la stringe al braccio per non farla scappare, visto che la vuole portare in prigione
Oppure, seguendo la fiaba (considerando Edna che parli od è come la Regina): Vieni qui dunque!
E-PRIGIONE
e1) Non tentare di fuggire da qui.
Non provare ad evadere.
e2) We have a very special guest tonight, a queen in fact, and it's said she likes to behead people.
Abbiamo un ospite molto speciale stasera, una regina in effetti, e si dice che le piaccia decapitare la gente.
Stasera abbiamo un ospite d'eccezione: una regina! Si dice che le piaccia decapitare la gente.
e3) Oh, god, how am I gonna ever get out of here.
Oh, cielo, come farò mai ad uscire da qui?
Oh! Quanto desidero di uscire da questo posto.

-e1: evadere è proprio specifico di luoghi in cui si è rinchiusi come celle/prigioni
è inutile mettere "da qui"; il posto è già sottointeso.
-e2: x sc.lettura e poi si usa dire "o. d'eccezione". Con i due punti perché sta esplicando chi sia quell'ospite. La proposta dell'esclamazione è per enfatizzare, se la quotate.
-e3: x cit. alla fiaba (lì diceva: Oh! Quanto desidero di uscire da quella sala buia [...])
F-LABORATORIO
f1) Dr. Fred, it seems the girl managed to get in the house.
Dr. Fred, sembra che la ragazza sia riuscita ad entrare in casa.
Dr. Fred, sembra che la fanciulla sia riuscita ad entrare in casa.
[cit.Dr.Fred] Bene, bene, mi fa piacere sentirlo.
[cit.Dr.Fred] Tutto sta andando come previsto.
f2) He he he. This is where the real fun begins.
Eheheh. Ora inizia il vero divertimento.
Eheheh. Da qui in poi inizia il divertimento.

-f1: girl intende qui come fanciulla, visto che A. è una bambina di pressappoco 7-8 anni
-f2: where intende il 'posto in cui' ma è inteso non solo come il luogo (ossia la casa, visto che A. vi è dentro) ma anche il momento dal quale inizia per Fred il divertimento.

p.s.
Peccato che il titolo di questo gioco non si possa tradurre. Ok per mantenere Maniac per il legame al gioco originale non tradotto, ma un bel "Alice in Maniaclandia", però, ci sarebbe stato tutto in ita. * pianto di Alice* :'(
:040:
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 492
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Federico M. »

utdefault ha scritto: 4 set 2021, 23:30Peccato che il titolo di questo gioco non si possa tradurre. Ok per mantenere Maniac per il legame al gioco originale non tradotto, ma un bel "Alice in Maniaclandia", però, ci sarebbe stato tutto in ita. * pianto di Alice* :'(
:040:
Certo che si può tradurre il titolo! Cosa ne pensi di un "Alice nella Villa delle Meraviglie"? ;)
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da utdefault »

No, purtroppo, non si può tradurre. Come faceva osservare Giocherellone...
Giocherellone ha scritto: 19 ago 2021, 8:51 Non penso sia il caso di tradurre il titolo, dato che "Alice nel paese dei matti" (o roba simile) toglierebbe tutto il link ideale al gioco di Maniac Mansion a cui questo fangame si ispira.
e come giustamente aveva indicato l'autore...
Giocherellone ha scritto: 24 ago 2021, 9:53 Regarding the images to be translated, I guess the credits screen could be translated, but I'm not sure how to do it.
... il titolo NON può essere tradotto: quindi, sia giustamente come scelta stilistica da parte dell'autore (al pari di alcuni altri giochi: vedi l'ultimo in corso di prossima pubblicazione qui od uno vecchio di mmm qua), sia perché il gioco originale MM non fu mai tradotto nel titolo. E pensare che si poteva tradurlo (forse fu una scelta imposta dagli autori originali o di marketing) per l'appunto come Matta Magione (MM anche in ita, quindi); :080: tant'è che in un ep.natalizio di mmm quella scelta fu fattibile visto che il titolo era in Deu e non quello inglese originario di Maniac.
In tutti i modi, quella voleva solo essere una considerazione che, almeno nella sue estensione, sarebbe stata piacevole da adottare: mantenere Maniac da un lato e dall'altro estenderlo come Landia e quindi ManiacLandia. Ecco. :181:

Grazie. cmq, per il tuo parere, Federico. :144:

Ok, non resta che: attendere che il buon Giocherellone invii la missiva all'autore per i punti prima indicati, le sue con le eventuali vs. sul bt testuale, una possibile partecipazione di chi voglia occuparsi delle grafiche e poi... si rilascerà il compiled provvisorio così che possiate provarlo.

A vs. prossime news.
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì ragazzuoli! :laugh:

Innanzitutto MISSIONE COMPIUTA! :023:

L'autore è già stato avvisato per e-mail di tutto quanto richiesto! :033:

Ma... Caspita utdefault! :103: Ti sei letto tutto il libro di Alice per testare la mia traduzione? :082:

Beh, effettivamente avevo fatto riferimento sia al film della Disney sia alla serie di fascicoli delle gloriose FIABE SONORE della Fabbri Editori (e non ho nemmeno avuto bisogno di rivedere il film o di riascoltare i dischi delle FS... ormai sono ricordi indelebili d'infanzia, altro che adesso: mi dimentico tutto! :119: ).

Comunque a me va benissimo anche come hai fatto tu, ma in questo "raffinatissimo" caso, tra i crediti non sarebbe bene citare il testo da cui hai attinto?

Torniamo a noi...
IMMAGINI

Non entro nel merito di come realizzare le traduzioni delle grafiche, ovviamente, ma torno a suggerire l'utilizzo del font di DOTT che abbiamo già! Magari tutto si semplifica, no?

Dovessero servire, ecco alcuni link:

https://www.ffonts.net/Day-Of-The-Tentacle.font

http://www.fontineed.com/font/day_of_the_tentacles

https://www.free-fonts.com/day-of-the-tentacle

Stamattina ho trovato anche questo un po' "diverso" (magari si può mettere nella stiva):

https://www.dafont.com/maniac-letters.font


FRASI
inv5) Oh my god! I shrunk!
Santo cielo! Mi sono ristretta!
Ohimè! Mi sono ridotta!

...

la inv5, se proprio la si volesse porre tutta in citaz.: Che sgomento/Provo un certo sgomento! Mi sono ridotta!
occhio che ristretto è nello spazio, ridotto è nelle dimensioni
La mia era una divertita strizzatina d'occhio al titolo del film "Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi!"

https://it.wikipedia.org/wiki/Tesoro,_m ... _i_ragazzi
a12) Prima di tutto, non sono un topo, sono un criceto.
Prima di tutto, non sono un topo ma sono un criceto.

...

-a12: la seconda frase va con una cong.
Altrimenti: Prima di tutto, sono un criceto e non un topo.
Mi piace di più "l'altrimenti" :003:

Prima di tutto, sono un criceto e non un topo.
a16) It's a long story, you don't want to hear it.
È una lunga storia, sicuramente tu non vuoi ascoltarla.
È una lunga storia, meglio che tu non la sappia/ascolti.

il topo le sta dicendo che non le converrebbe conoscere la sua storia familiare
Prova se ti piace di più questa:

È una lunga storia, meglio che tu non la conosca.
a45) Ci vediamo dentro casa allora.
Ci vediamo in casa, allora.

...

-a45: "in casa", il 'ci vediamo' esprime similmente il verbo 'entrare'.
Oppure: Ci vediamo dopo in casa.
Anche qui preferisco "l'oppure":

Ci vediamo dopo in casa.
a46) They would probably caught me red-handed.
Mi prenderebbero con le mani nel sacco.
Mi coglierebbe all'improvviso. / Mi coglierebbe sul fatto.

lo dice A. provando ad usare la barra di ferro sulla finestra per romperla
usare la vecchia frase non era espressione mediatica del linguaggio del suo tempo
Allora mi piace di più "Mi coglierebbe sul fatto."
(Ma davvero ai primi del 'novecento non si usava ancora "prendere con le mani nel sacco"? :153: )
d1) Well, well, well, what do we have here.
Bene, bene, bene, cosa abbiamo qui?
Bene, bene, bene... guarda cosa abbiamo qui.

...

-d1: perché porla interrogativa? Anche se fosse retorica, distoglierebbe dalla scena. :153:
Poi, la proposta è di metter prima una sosp.
1 - la frase è retorica
2 - Ok per i puntini di sospensione
3 - perché in inglese la frase è COSTRUITA in forma interrogativa, infatti penso che il punto fermo finale sia un errore. Se fosse stata costruita in maniera affermativa sarebbe stata circa così: "Well, well, well, what have we here."

Ma comunque mi va benissimo come hai modificato.
d2) An unwelcome intruder.
Un intruso indesiderato.
Una sgradita intrusa. / Una intrusa non gradita.

...

-d2: quali tra le due, solo per evitare rip.ravv. di - in - "in"truso / "in"desiderato"
Preferisco "Una intrusa non gradita."
.
Come al solito, quindi, ho sempre pochissimo da eccepire sul lavorone di utdefault! :023:

Rimbalzo a voi la situazione! A presto!

:135:
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì ragazzuoli!

Buone notizie, DogRat mi ha risposto!
DogRat ha scritto:Hi, Paolo!
Everything's looking good!
I think that the setup icon you put in there is a good idea to have a unique symbol for everybody.
Also, the spanish translation for those words you mention (Start, Load, Quit and Restart) is ok!
I have two questions regarding the image in the credits scene:
1. Should I give you the full image translated or do you want just the texts translated?
2. Do I have to include the translation credits here or do you put them in somewhere else?

That's it for now.
Bye!
Gli ho quindi risposto che ci è sufficiente il TESTO tradotto della pagina originale dei crediti. In caso voleste diversamente avvisatemi che provvedo alla rettifica.

Per i nostri crediti traduttivi invece, che gli devo rispondere?
Si aggiungono graficamente nella schermata già presente?
Si inserisce un'altra schermata ad hoc?
Si fanno scorrere come i titoli di coda?

:153: ???

Abbiate pazienza, magari sono io a non avere capito bene... :119:

infine, in merito al font DOTT che ho suggerito (l'unico esistente in merito a DOTT), ho notato che non ha le maiuscole, o meglio, è una sorta di "mix" strano... quindi quanto utdefault chiede
RISPETTARE LE MAIUSCOLE E LE MINUSCOLE COSI' COME INDICATE! ! ! ...
... beh, temo che con quel font non si possa fare... :087:

Per il momento è tutto, a presto! :144:

:135:
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da utdefault »

Giocherellone, chiedi all'autore - solamente il <testo> - dei crediti spagnoli, visto che le altre parole (della gui) sono per lui corrette. Poi ci penserà MIWF ad integrarlo nel source e nel successivo compiled [ringrazialo ancora per averne concesso la gestione da qui].
A sue ed a tue news al riguardo per rilasciare poi un compiled provvisorio, così che tutti possiate provarlo. :045:

Sul font da utilizzare per la traduzione delle grafiche ita (ed esp), don't worry. :001: Se nessun altro si farà avanti, Murray combutterà con il Mago Prestigiatore del foro per trovare il pezzo da otto platinato. :003:
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Tutto Ok utdefault! :)

Ho appena scritto a DogRat, e l'ho pure invitato qui a scriverci, se ne avrà piacere!

Deduco che anche qui siamo ad un passo dal traguardo, giusto? :D

:135:
utdefault
Barone dei Caraibi
Barone dei Caraibi
Messaggi: 2408
Iscritto il: 19 gen 2014, 17:54

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da utdefault »

Sì, anche qua, si è oramai al traguardo.
Era rimasto il punto discussorio delle tue controproposte; sorry, per la reply in ritardo... :053:
Nulla sfugge dai topic pubblici, ma la fretta dell'altra volta, sai... :005:
Vabbè, continuando...

Quindi, in primis, ok per citare la fonte traduttiva: si vedrà come inserirla nella futura scheda presentativa.
Riguardo alle frasi testuali: ok per tutte le tue controproposte sulle frasi, tranne per questa (valutala)...
inv5) Oh my god! I shrunk!
Santo cielo! Mi sono ristretta!
Ohimè! Mi sono ridotta!
A questo punto, hai ragione: meglio evitare incomprensioni. Perciò che ne dici di:
Ohimè! Mi sono rimpicciolita!

Così da evitare ogni indugio.

Ed un paio di considerazioni...
Giocherellone ha scritto: 6 set 2021, 9:41 3 - perché in inglese la frase è COSTRUITA in forma interrogativa, infatti penso che il punto fermo finale sia un errore. Se fosse stata costruita in maniera affermativa sarebbe stata circa così: "Well, well, well, what have we here."

Ma comunque mi va benissimo come hai modificato.
Il riferimento, in reply alla tua, era proprio al testo tradotto in ita. E non a quello eng dell'autore. Cioè, in ita, la interrogativa, anche se fosse stata posta come retorica (come scritto nell'altro post), stonava concettualmente.
Cmq, grazie per il quote.

Giocherellone ha scritto: 6 set 2021, 9:41
inv5) Oh my god! I shrunk!
Santo cielo! Mi sono ristretta!
Ohimè! Mi sono ridotta!

...

la inv5, se proprio la si volesse porre tutta in citaz.: Che sgomento/Provo un certo sgomento! Mi sono ridotta!
occhio che ristretto è nello spazio, ridotto è nelle dimensioni
La mia era una divertita strizzatina d'occhio al titolo del film "Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi!"

https://it.wikipedia.org/wiki/Tesoro,_m ... _i_ragazzi
D'accordo. Posto che se quoti quanto dallo spoiler precedente "Ohimè! Mi sono rimpicciolita!", i motivi, per cui la vecchia non si sarebbe capita, sarebbero:
- il film, rispetto ad altri come Goonies & co., ad oggi non è - tranne per i Giurassici o giù di lì ;D - noto mediaticamente per i e le fan attuali. Considerando pure che di humour vero e proprio, in questo gioco, Alice non è che ne faccia. [l'unico humour sono quelle in chiave bambinesca riguardo a delle singole frasi tratte dal libro (come quelle sulla caduta)].
- come nel quote qui e nel post precedente al tuo linkato, la traduzione in ita di Shrink riguardo ai personaggi non è esatta: Shrink significa tanto 'to contract' ossia 'ristringere' (relativo a cose come indumenti ad es.) tanto a 'to grow smaller' ossia rimpicciolire (che, fantasiosamente, può riguardare anche esseri viventi). In ita, non esiste una parola che li accomuni entrambi (spiritosa per la prima e di significato per la seconda), per cui 'ristretto' non è attinente; ridotto' - come dal libro - è appropriato, ma ha anche dei significati estesi. Perciò, con "rimpicciolire" si elimina ogni dubbio.

Riguardo al titolo di quel film, lo stesso è inesatto. Le traduzioni maggiormente appropriate sarebbero potute essere (divertitevi a proporne altre, per social da forum): :001:
a) Tesoro, ho rimpicciolito i ragazzi [per quanto sarebbe da usare "ragazzini" vista l'età dei ragazzi e della parola kid stessa]
oppure
b) Tesoro, si sono rimpiccioliti i ragazzi

Vero che quella del film originariamente tradotta è d'effetto e mediaticamente nota, però c'erano degli errori:
- dire "mi si sono ristretti i ragazzi" vuol dire che i ragazzi si sono ristretti su di lui. E non sono degli indumenti come dei pantaloni.
Questo crea distrazione a chi segue lo spettacolo, perché lascia credere in ita non solo che i figli fossero in simbiosi con lui [mica sono Dr. Norrington e Papierwaite, eh?] :042: ma anche che gli autori (americani) considerino inoltre le persone (forse solo i ragazzini) come degli indumenti. ;D
- si perde di vista il motivo del rimpicciolimento da chi è stato messo in atto: non sono i ragazzi ad essersi rimpiccioliti di propria volontà (quindi anche la b sarebbe impropria, per quanto accettabile) ma è stata una casualità dettata dal macchinario dell'esperimento del loro papà: anche se indirettamente, è stato cmq lui a rimpicciolirli [quindi si sarebbe dovuto provare qualcos'altro d'effetto ma partendo dalla a].

Ecco! Solo per dire quanto sia importante tradurre in maniera attinente un titolo (anche se dal minor effetto mediatico) :181:

Non resta, quindi, Giocherellone, che la tua sulla ultima controproposta e la missiva dell'autore sui testi delle grafiche spagnole da inserire (a cura di MIWF) nel gioco.
A tue ed a sue prossime news. :135:
Giocherellone
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 1515
Iscritto il: 15 nov 2010, 9:58

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Giocherellone »

Buondì a tutta la ciurma anche da qui! :007:

Ancora nessuna novità da parte di DogRat, in ogni caso quoto tutto quanto hai segnalato. :045:
Capisco benissimo la tua opinione in merito alla traduzione "fantasiosa" dei titoli dei film (o di qualunque altro media).

Ricordo in merito un altro film, con protagonista Barbra Streisand, che in originale è "What's up, doc?" (fa riferimento ad una frase tipica del cartone animato di Bugs Bunny), e che in italiano è diventato "Ma papà ti manda sola?", riferito ad una battuta all'interno del film.

Probabilmente all'epoca nella traduzione italiana dei cartoni di Bugs Bunny non si dava risalto a quella frase, che invece in America era (è) famosissima, e quindi in Italia non avrebbe avuto il giusto mordente.

In ogni caso quel film è DIVERTENTISSIMO :154: , se non lo hai ancora visto te lo consiglio assolutamente...
.
Anche perché ha un livello di lettura "mistico" che va al di là del contesto semplicemente narrativo, eheheh :144:

Sennò che "Mago prestigiatore" sarei?
.
.
Appena Luciano si farà vivo sarò qui a notificare! :045:

:135:
Avatar utente
Federico M.
Tagliagole dei Sargassi
Tagliagole dei Sargassi
Messaggi: 492
Iscritto il: 16 apr 2015, 15:27
Contatta:

Re: Alice in Maniacland

Messaggio da Federico M. »

Giocherellone ha scritto: 15 set 2021, 8:07
Ricordo in merito un altro film, con protagonista Barbra Streisand, che in originale è "What's up, doc?" (fa riferimento ad una frase tipica del cartone animato di Bugs Bunny), e che in italiano è diventato "Ma papà ti manda sola?", riferito ad una battuta all'interno del film.

Probabilmente all'epoca nella traduzione italiana dei cartoni di Bugs Bunny non si dava risalto a quella frase, che invece in America era (è) famosissima, e quindi in Italia non avrebbe avuto il giusto mordente.
In realtà anche la traduzione italiana della frase "What's up, doc?" era un tormentone: Bugs Bunny ripeteva "Che succede, amico?" almeno una volta a puntata.
Rispondi